Archivi categoria: Togishi

Spade, meteoriti & sideriti

Prima che l’uomo apprendesse le tecniche metallurgiche per realizzare il ferro dai minerali (e quindi in piena età del bronzo), sono apparse in tutto il mondo delle lame “in ferro/acciaio” che, essendo apparentemente invincibili contro le armi dell’epoca, divennero presto leggendarie e spesso considerate “magiche” o “dono degli dei”.

Si tratta quasi sicuramente di spade forgiate con ferro meteorico, come le sideriti, cioè meteoriti di ferro, carbonio (poco) e nickel.

Volevo verificare sperimentalmente se un pezzo di siderite di 5500 anni di età, debitamente limata e lucidata con le stesse pietre naturali usate dai fabbri giapponesi e dai “togishi” potesse assumere la lucentezza di una lama.

Ecco il risultato.

Siderite “Campo del Cielo” (5500 anni fa)
Share

Tsuba EDO e Shi-Shi

Una tsuba, periodo EDO, un po’ povera, ma con una interessante incisione del mitico shishi (cane leone), derivante dalla cultura cinese ed adottato anche in Giappone come protettore. Tipicamente si trovava, a coppie (uno con la bocca aperta e uno con la bocca chiusa) a protezione dell’ingresso dei templi. L’incisione è ricorrente nelle guardie (tsuba) e nelle decorazioni (menuki) delle impugnature delle katane.

Share

Lucidatura a specchio

Forse non sono ancora un “toghishi” (politore di spade giapponesi) ma … forse ci sono riuscito: dopo mesi di prove ho trovato la giusta sequenza e grana di pietre.
“Vittima” dei miei esperimenti il mio caro higonokami da 18€, però originale made in japan.
In origine la lama è trattata con … una fresa CNC (ecco il motivo del basso costo), con evidenti segni di lavorazione.


Ho lasciato la parte superiore della lama intonsa proprio per evidenziare la differenza con la parte bassa da me lucidata.
Ho iniziato con una pietra 1000, poi una 2/3000 naturale e infine una 6000.

Giudicate voi. Ciao

Share