Corso di Shodo

Un giorno un caro amico e maestro mi disse che non si poteva veramente comprendere il Bushido (la via del guerriero giapponese) se non si studiava il contesto storico e culturale dell’epoca e dei luoghi (il Giappone, ovviamente): in altre parole mi invitata a praticare altre arti e altre discipline che mi aiutassero a … “comprendere”.
E’ anche per questo che ho iniziato un lungo percorso di apprendimento, quello dello Shodo, l’arte della calligrafia tradizionale.
Eccomi in primo piano a destra, ripreso, alle prime armi (in tutti i sensi), presso la Scuola Shodo Yoshitaka – nel Tsuki Kage Dojo di Padova.

P.s.: ma non vi sembro un po’ il Maestro Miyagi in “Karate Kid”? Sarà per la pelata!

Scherzi a parte desidero ringraziare pubblicamente la mia insegnante, Sensei Maria Rosa Valluzzi per avermi aiutato nel ritrovare il mio “nuovo e vecchio” percorso di vita.

Share